CASA ALBERGO REFIDIM

La Casa Albergo Refidim di Clusane d'Iseo è una struttura per anziani istituita nell’anno 1978 dall’Associazione Comunità Mamré Onlus, nata come risposta alle numerose richieste da parte degli anziani clusanesi perché, qualora abbiano la necessità di essere accolti nella “casa”, possano rimanere nel loro paese. La casa dispone di 13 monolocali con bagno, di cui 11 per anziani singoli e 2 per eventuali coppie di sposi.

L’obiettivo principale della Casa Albergo Refidim consiste nel creare la condizione affinché la persona anziana viva la propria personale situazione con cosciente responsabilità, nella piena libertà da vincoli e costrizioni esterne e nell’impiego ottimale delle energie psico-fisiche, intellettuali e affettive che ha ancora a disposizione. 

A tal fine la Casa Albergo per Anziani Refidim:

  • Rispetta una conduzione che si avvicini il più possibile a quella della vita familiare
  • Privilegia la risposta attenta e personalizzata ai bisogni di ciascuno, rispetto all’azione di controllo e massificazione
  • Garantisce interventi specifici ed efficaci sul versante della prevenzione
  • Promuove nell’anziano la collaborazione e la partecipazione alla gestione del servizio


I criteri di riferimento che caratterizzano l’organizzazione del servizio sono:

  • Valorizzazione dell’anziano
  • Rispetto della sua individualità e del suo bisogno di rimanere nel territorio di appartenenza
  • Tutela della salute psico-fisica e mantenimento delle risorse residue

 

Il servizio è rivolto a persone anziane di ambo i sessi che per motivi di salute o di solitudine non possono vivere in famiglia o da sole. La priorità è riservata agli anziani di Clusane.

Volontariato

Collabora con noi alla costruzione di una società più bella!

Il Significato del Nome

Un nome,
un cuore,
un vulcano attivo,
un fuoco tonante,
una nuvola ricca,
di mistero,
braccia che accolgono,
musica che lenisce,
disponibilità,
freschezza,
ansia di arrivare
a tutti,
pazienza, 
fortezza d’animo,
gioia di servire,
carica d’umanità,
casa di tutti,
e, poi, pace,
pace e pace!
Don Pierino Ferrari