R.S.D. FIRMO TOMASO

La Residenza Sanitaria Assistenziale per Disabili (RSD) Firmo Tomaso (già Centro Residenziale Handicap - CRH) di Villa Carcina è il risultato di un lungo cammino di confronto e di collaborazione fra istituzioni pubbliche e del privato sociale, iniziato nel 1986. È intitolata a Firmo Tomaso, che fu il primo e appassionato artefice dell’iniziativa.

La RSD Firmo Tomaso è un centro residenziale che accoglie disabili con gravi limitazioni nell’autonomia funzionale e si inserisce nella rete dei servizi socio-educativi-riabilitativi realizzati in Valle Trompia proprio a favore dei disabili.

La Residenza è finalizzata a promuovere il diritto ad una vita dignitosa e sociale nei confronti di soggetti portatori di grave disabilità, le cui risorse familiari e territoriali non sono più sufficienti a rispondere alla complessità dei loro bisogni.

Nello specifico si prefigge di:

  • Garantire il dignitoso soddisfacimento dei bisogni primari ed esistenziali, sopperendo alle difficoltà che la persona disabile incontra nel provvedervi autonomamente
  • Assicurare un’organizzazione di ambienti e di funzioni atte a creare gradevoli condizioni di vita, fruibili anche da persone con autonomia e autosufficienza notevolmente ridotte
  • Offrire interventi socio-educativi, occupazionali e di animazione, definiti all’interno di progetti personalizzati per ciascun ospite
  • Prestare assistenza infermieristica, sanitaria e riabilitativa
  • Favorire al massimo le condizioni di benessere esistenziale e di soddisfazione personale
  • Promuovere l’integrazione con il territorio, anche attraverso la risorsa insostituibile del volontariato e la collaborazione della Parrocchia e delle Istituzioni locali
  • Favorire nella comunità la crescita della cultura di solidarietà e di collaborazione, nella comprensione della diversità, quale valore umano e ricchezza sociale


Le attività e gli interventi garantiti agli ospiti perseguono i seguenti obiettivi:

  • La salute e il benessere psicologico
  • L’acquisizione di nuove competenze
  • Il mantenimento delle competenze possedute
  • Il contenimento di possibili involuzioni
  • La partecipazione sociale
  • La valorizzazione e la promozione dei riferimenti familiari


La promozione delle diverse finalità è coerente con il progetto di vita di ciascun ospite, secondo le linee guida del decimo sistema AAIDD e QdV. Queste prevedono, nella RSD, la programmazione di sostegni adeguati ai bisogni di ogni singola persona e la loro incidenza sulla qualità di vita. 

La condivisione nel porre la centralità della persona e dei suoi bisogni nella programmazione degli interventi ha visto l’integrazione di diversi protagonisti, coinvolti a far confluire energie e risorse nel comune obiettivo di istituire in Valle Trompia un centro residenziale per persone disabili: Fondazione Mamré Onlus, Associazione di volontariato Operazione Mamrè, Comune di Villa Carcina, Comuni della Valle Trompia e la Comunità Montana, ASL di Brescia, Ente Morale Villa dei Pini e i cittadini di Villa Carcina della Valle Trompia.

I riferimenti ideali della Residenza Sanitaria Assistenziale per Disabili Firmo Tomaso si concretizzano nell’impegno a:

  • Porre “la persona ospite e la sua famiglia” al centro dei suoi impegni, dei suoi interessi e dei suoi programmi
  • Incentivare la corresponsabilità, la partecipazione e garantendo l’umanizzazione degli interventi
  • Offrire risposte mirate, professionalmente competenti e umanamente significative
  • Facilitare lo scambio, l’integrazione e la collaborazione con la comunità locale e le sue risorse
  • Promuovere una costante collaborazione con le altre istituzioni, nell’ottica del lavoro di rete
  • Valorizzare il volontariato riconoscendo la complementarietà della sua funzione


La RSD Firmo Tomaso accoglie persone disabili di ambo i sessi, di età compresa fra i 18 e i 65 anni, su richiesta dell’ASL o dei Comuni che ne hanno la competenza. Rispetto all’idoneità del candidato, espressa dai servizi invianti, la RSD conferma o meno l’inserimento in relazione ai bisogni e ai problemi del gruppo presente. La priorità è riservata alla territorialità e alle esigenze provenienti da altre unità d’offerta gestite dalla Fondazione Mamré Onlus.

La Residenza Sanitaria Assistenziale per Disabili (RSD) Firmo Tomaso ha sede in un moderno edificio distribuito su tre piani, di proprietà dell’ASL di Brescia, e si articola in tre nuclei abitativi rispettivamente denominati Ermon, Sittim e Betoron: 

  • Ermon significa “sacro”. Il nome rimanda ad una catena di montagne che circonda il Libano. La rugiada dell’Ermon rinforza coloro che su di esso salgono, per valorizzare la propria dignità, aiutati dall’umanità e dalla professionalità di chi li accompagna. Ai suoi piedi Simon Pietro fa la professione di fede “Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio Vivente”. (Mt 16,16).
  • Sittim significa “Valle delle Acacie". È una valle fertile, perché irrigata. In questa valle è possibile immergersi nell’abbondanza di opportunità di crescita e di socializzazione. È il nome dell’ultimo luogo toccato dal popolo Ebreo prima di attraversare il Giordano.
  • Betoron significa “casa di Hauron”, una divinità Cananea del mondo sotterraneo, e “luogo rigo-glioso e acqua ristoratrice”. Spazio non visibile agli occhi, ma prezioso al cuore, ricco di condizioni favorevoli a centrare gli interventi nell’ottica della qualità della vita di chi vi abita. A Bet-Oron nacque Daniele.


Il servizio è attivo 365 giorni all’anno, 24 ore su 24, e presenta una capacità ricettiva di 43 posti su una superficie coperta di 1680 mq complessivi. Nella residenza prestano servizio medici e psicologi, ASA, educatori professionali, infermieri, fisioterapisti, nel rispetto degli standard previsti dalla Regione Lombardia. 

La Residenza si avvale della collaborazione di volontari
che assumono un importante ruolo di complementarietà e di tecnici specializzati per la conduzione di particolari attività terapeutiche, come, a titolo esemplificativo, la riabilitazione equestre, il laboratorio teatrale, l’attività sportiva. 

La richiesta d’inserimento alla RSD Firmo Tomaso è inviata dal NDH dei distretti ASL di riferimento o dai Comuni di provenienza dei candidati dopo averne decretato l’idoneità. Una commissione tecnica di valutazione interna verifica la compatibilità delle domanda in relazione alle risorse e ai vincoli della struttura fisica e organizzativa.

Volontariato

Collabora con noi alla costruzione di una società più bella!

5xMille

Siamo una Onlus e come tale viviamo di donazioni da parte di coloro che credono nella stessa buona causa in cui crediamo noi.